3 Blu-Ray di The Plan per voi!

Ve lo avevamo anticipato qualche tempo fa, vi ricordate che oggi esce il Blu-Ray di Battlestar Galactica: The Plan ? Ebbene, è il momento di far partire un altro giveaway! Il Battlestar Galactica Italian Club vi regala 3 Blu-Ray di The Plan!

Per partecipare all’estrazione dovrete semplicemente recarvi sulla nostra pagina Facebook: Battlestar-Galactica Italian-Club e seguire le istruzioni riportatevi. Avrete tempo fino alla mezzanotte del 30 Agosto.

Tra tutti i partecipanti estrarremo i nominativi dei tre vincitori tramite uno strumento online di estrazione casuale e gli spediremo direttamente a casa il Blu-ray di The Plan.

So say we all!

Il 26 Agosto esce The Plan in Blu-Ray

Ancora buone nuove per noi appassionati che vogliamo ampliare la nostra collezione di Blu-Ray dedicati alla nostra serie preferita. Il 26 Agosto la Universal Italia ha programmato l’uscita di Battlestar Galactica: The Plan in versione Blu Ray!

A stretto giro di ruota da Razor quindi, una nuova uscita in Blu-Ray che sicuramente avrà fatto esclamare il proverbiale “finalmente!” a molti di voi. Anche in questo caso i contenuti Extra si preannunciano molto interessanti e includeranno: Scene eliminate, Da ammiraglio a regista: Edward James Olmos e The Plan, L’attacco dei Cyloni, I Cyloni di The Plan, Effetti speciali: le meraviglie di The Plan e Commento al film del regista e attore E. J. Olmos e della sceneggiatrice e produttrice Jane Espenson.

Le caratteristiche audio non sono da meno; DTS Digital Surround 5.1 anche per l’italiano e la sempre molto gradita presenza dei sottottitoli nella nostra lingua. Il testo descrittivo di questo nuovo titolo recita:

I Cyloni erano i servi robot degli uomini. Si sono ribellati ed evoluti al punto da sembrare umani. Il loro piano è semplice: distruggere la razza che li aveva resi schiavi. Tuttavia, nonostante il devastante attacco, alcuni uomini riescono a sopravvivere ed i Cyloni sono costretti ad improvvisare. Battlestar Galactica – The Plan narra la storia di due potenti leader Cyloni che, pur agendo separatamente, sono intenzionati a portare a terminare il loro compito.

Prezzo consigliato al pubblico: 17,99 €

Concludiamo con il link per il pre-order su Amazon: CLICCA QUI 

So say we all!

In uscita Razor versione estesa in Blu Ray!

Abbiamo il piacere di informarvi che dal 1 Luglio la Universal Italia ha programmato l’uscita di Battlestar Galactica: Razor in versione estesa e in Blu Ray!

Sicuramente una bellissima notizia che va a scuotere un po’ il torpore di questa calda estate. I contenuti Extra si preannunciano molto interessanti e, per i tanti che preferiscono l’audio originale, vi segnaliamo la presenza dei sottotitoli in italiano. Avremo modo di recensire questa nuova uscita ma nel frattempo vi riportiamo il contenuto del comunicato Universal.

Alla vigilia di un devastante attacco dei Cyloni, l’intraprendente e zelante ufficiale Kendra Shaw si presenta a rapporto sulla Battlestar Pegasus. Nel fatidico giorno in cui il destino dell’umanità cambierà per sempre, Kendra si trasforma in un “razor” – uno strumento di guerra – sotto la guida della sua spietata comandante, l’Ammiraglio Cain. Battlestar Galactica: Razor svela la storia inedita della Pegasus, dal giorno in cui è miracolosamente sopravvissuta all’attacco, alla sua prima drammatica missione sotto il comando di Lee Adamo. Non perdetevi questa avventura piena d’azione e di suspence, che svela gli ultimi capitoli dell’epopea di Battlestar Galactica, aprendo scenari inquietanti sul destino dell’umanità.

Contenuti Audio:

VERSIONE STANDARD: Inglese DTS-HD Master Audio 5.1; Italiano, Spagnolo, Giapponese DTS Digital Surround 5.1; Portoghese DTS Digital Surround 2.0

VERSIONE ESTESA: Inglese DTS-HD Master Audio 5.1; Giapponese DTS Digital Surround 5.1

Sottotitoli: Inglese n/u, Italiano, Spagnolo, Giapponese, Portoghese

Contenuti Speciali: Oltre un’ora di contenuti speciali: Versione Estesa (104 min.circa) con commento del produttore Ronald D. Moore e dell’autore Michael Taylor – Il Making Of di Razor – Scene Eliminate – Minisodes – Il Look di Battlestar Galactica – Il Mio Episodio Preferito – Stagione 4: Anteprima e Trailer

Prezzo consigliato al pubblico: 19,99 €

Che ne dite del programma?: Una serata estiva con l’aria condizionata o il fido ventilatore piantato proprio d’avanti a noi mentre ci rivediamo una parte di quel capolavoro che è Battlestar Galactica. Magari è una buona occasione per rivedere tutta la serie… hmmm mica male come idea! …Stay tuned…

So say we all!

Scompare il nostro papà… arrivederci Glen

Muore, all’età di 77 anni, il nostro papà, il creatore di Galactica colui che ha reso reali i nostri sogni, colui che ci ha fatto sognare ad occhi aperti, emozionato, divertito non solo con Galactica ma con tanti altri telefilm che rimarranno sempre nei nostri cuori. Così come rimarrà per sempre con noi il ricordo di Glen A. Larson.

Ma chi era Glen A. Larson?

Glen Albert Larson (nato il 3 Gennaio, 1937 a Long Beach, California) inizia la sua carriera come musicista nel 1956 come membro di un gruppo vocale, i Four Preps, con i quali vince tre dischi d’oro e scrive le sue prime colonne sonore televisive.

Dopo aver lavorato su varie produzioni, incluso Il fuggiasco (serie anni ‘60 mai trasmessa in Italia), Larson firma un contratto di produzione con la Universal Studios. La sua prima serie televisiva fu Due Onesti Fuorilegge, un Western.

Dopo essere coinvolto in L’uomo da sei milioni di dollari, divenendone uno dei primi produttori esecutivi, Larson infrange ogni record cominciando la produzione della prima serie ad avere un budget di un milione di dollari ad episodio, Galactica.
Inizialmente la serie doveva chiamarsi Adama’s Ark, e doveva includere molti temi della teologia mormone, come i matrimoni “per l’eternità” e il “consiglio dei dodici.” Larson, membro attivo della Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni, lavorava a questo progetto sin dal 1968, e Gene L. Coon lo aiutò nella scrittura di questa prima versione della serie.

Larson è riconosciuto come l’ideatore della parola “battlestar,” una contrazione della frase “line-of-battle starship”, soluzione trovata dopo essere stato convinto a cambiare il titolo della serie per inserirvi la parola “star”. L’intenzione era quella di capitalizzare il successo di Star Wars al cinema. Larson è anche colui che ha coniato il termine “frak.”

Nonostante il generoso budget, la serie spesso riciclava gli effetti speciali utilizzandoli in varie scene e fu cancellata dopo una sola stagione. Dopo la cancellazione della serie, Larson creò un sequel a basso budget intitolato Galactica 1980, ambientato molti anni dopo che il Galactica aveva raggiunto la Terra. Questa seconda incarnazione ebbe meno successo dell’originale e fu chiusa dopo 10 episodi.
Larson riutilizzò alcuni set, prop, costumi ed effetti speciali di Galactica per una nuova serie sci-fi del 1979: Buck Rogers. Basato sul famoso personaggio dei fumetti creato nel 1928 da Philip Francis Nowlan, Larson co-produsse la serie con Leslie Stevens. Il lungo episodio pilota fu rilasciato come film cinematografico nel Marzo 1979 e incassò 21 milioni di dollari. La serie televisiva poi iniziò nel settembre 1979, proseguendo per due stagioni.

Negli anni ‘80, Larson produsse la serie di successo Magnum, P.I., che andò in onda dal 1980 all’88. Inoltre creò Professione pericolo (The Fall Guy), 1981-86. Altra serie di successo di Larson fu Supercar (Knight Rider), che combinava elementi di science-fiction con elementi di azione ed avventura a basso contenuto di violenza. Queste caratteristiche si ritroveranno in tutte le successive produzioni di Larson degli anni 80: Automan, Manimal e Il giustiziere della strada. La carriera di Larson, prosegue nel ‘90 con la realizzazione di un adattamento televisivo di un personaggio della Ultraverse comic, Night Man, che andrà in onda per due stagioni.

Come sapete nel 2003, Battlestar Galactica viene re-immaginata da Sci-Fi channel con l’uscita della miniserie che, seguita dalla serie regolare, riscuote un grandissimo successo di critica e pubblico. Larson non viene coinvolto nel progetto a nessun livello nonostante Ronald D. Moore lo inserisca nei titoli di coda come “Consulting Producer.” La visione della nuova serie è completamente diversa dall’originale di larson che aveva realizzato un prodotto essenzialmente indirizzato alle famiglie.

Dopo la fine della serie nel 2009, parte il prequel, Caprica, e anche in questo caso Larson non entra nel progetto nonostante venga accreditato come ideatore di alcuni personaggi. Nel Febbraio 2009, Media Sources riferisce che Larson è in contatto con la Universal Pictures per portare Battlestar Galactica sul grande schermo ma non la nuova serie, bensì l’idea originale di Larson, la serie classica. Larson infatti non aveva mai ceduto i diritti cinematografici della sua creatura. Bryan Singer viene accreditato come regista e co-produttore ma il progetto sembra rimanere in sospeso fino al 2011 quando viene riannunciato dallo stesso Singer. La versione cinematografica non sarà un sequel della serie classica ma, anche in questo caso, un suo completo remake.

Adesso Glen ha intrapreso il suo ultimo e forse più straordinario viaggio. Ci rivedremo dall’altra parte caro amico.

So say we all!

Se volete dare anche voi il vostro ultimo saluto a Glen A Larson, la famiglia ha creato una pagina facebook per ricordarlo: https://www.facebook.com/glenlarsonmemorial

 

Foto autografate scontate sullo Store del Club!

Udite udite! Non siete riusciti a venire alle scorse Galacticon? Vi siete persi i vostri attori preferiti? Sullo Store del club tutte le foto autografate a 10 euro per tutti!!

Ma le novità non finiscono qui se volete un gadget per voi, un ricordo della nostra serie, un regalo per il prossimo Natale questo è il posto giusto! E nel frattempo avrete sovvenzionato il Club!

FRAK!! Che aspettate? Volate sul sito! http://eshop.bsgitalian.club/store/specials.php