La Dynamite annuncia Battlestar Galactica: The Death Of Apollo

La nota casa editrice di fumetti americana continua a puntare su Battlestar Galactica e annuncia una nuova serie in uscita a Dicembre. Battlestar Galactica: The Death Of Apollo (La morte di Apollo)

Come sapete nella serie classica del ’79 Apollo, interpretato dal fantastico (Richard Hatch), era il figlio dell’Ammiraglio Adama e il pilota di punta della Galactica. Nella serie Galactica 80 Apollo non c’era perché rimasto ucciso in battaglia.

Ebbene in Battlestar Galactica: The Death of Apollo #1 la flotta ha viaggiato per anni e gli ultimi sopravvissuti umani sembrano siano finalmente riusciti a lasciarsi alle spalle i Cylon e la guerra. Ma il pericolo non è del tutto scongiurato. Una voce dal passato e una bizzarra girandola di eventi mettono nuovamente in pericolo la Galactica e gli eventi che seguiranno cambieranno tutto, per sempre.

Una nuova serie a fumetti che per ora, come tutte le altre, non potremo leggere se non in lingua originale.

Foto autografate scontate sullo Store del Club!

Udite udite! Non siete riusciti a venire alle scorse Galacticon? Vi siete persi i vostri attori preferiti? Sullo Store del club tutte le foto autografate a 10 euro per tutti!!

Ma le novità non finiscono qui se volete un gadget per voi, un ricordo della nostra serie, un regalo per il prossimo Natale questo è il posto giusto! E nel frattempo avrete sovvenzionato il Club!

FRAK!! Che aspettate? Volate sul sito! http://eshop.bsgitalian.club/store/specials.php

Offerta Torino Comics 2014 !!!

A tutti i soci che rinnoveranno o acquisteranno un gadgets dal nostro stand daremo in OMAGGIO un poster a scelta di Battlestar Galactica!
Per tutti i non soci che si iscriveranno o acquisteranno un gadgets dal nostro stand basterà aggiungere  1 € per ricevere il poster anzichè pagarlo i soliti 8 €.
Non ci sono spese minime da effettuare, basterà acquistare anche una sola spilletta da 1 euro o una busta piccola da 0,5 euro
Unico vincolo è nominare la parola d’ordine che è: ANCHE I CYLON PIANGONO
Condividete questo post quanto più possibile per divulgare l’offerta!

Fumetti: Il sequel di Galactica 80 nel 2013!

La Dynamite Entertainment in occasione della New York Comicon di un mese fa,  ha annunciato una serie di nuovi titoli tra cui l’intenzione di realizzare un sequel dell’albo “Battlestar Galactica: 1980” uscito alcuni anni fa ad opera dall’ottimo Marc Guggehheim.

La nuova serie, che prenderà il via nel 2013, sarà realizzata dagli sceneggiatori Dan Abnett e Andy Lanning già conosciuti dai lettori americani per la realizzazione di altre serie fantascientifiche di successo.

E’ giusto spendere due parole sull’albo di Guggenheim soprattutto per chi di voi non avesse avuto l’occasione di leggerlo. Si tratta di un tentativo, direi anche veramente ben riuscito, di riscrivere la storia di Galactica 80 rendendola molto più credibile, realistica ed avvincente. Un pò l’operazione fatta da Moore quando si trovò a riscrivere Battlestar Galactica.

Il risultato è che il preambolo è lo stesso della serie, la Galactica giunge sulla Terra nel 1980. Le conseguenze però sono ben diverse e direi… catastrofiche. Senza rivelare nulla della storia, ma per darvi un’idea, posso farvi notare che nel 1980 ci troviamo ancora nel pieno della guerra fredda con le due superpotenze del mondo armate fino ai denti, pronte a rispondere ad ogni provocazione. Non aggiungo altro.

La storia, come vi dicevo, vola via piacevole, credibile e molto più “dark” della serie televisiva. Insomma un peccato che questi albi non siano stati ancora pubblicati in italiano.

Fatta questa breve prefazione, torniamo alla nuova serie di albi che partirà nel 2013. Il sito web Comic Book Resources (CBR) ha intervistato Lanning ed è emerso che  gli sceneggiatori hanno intenzione di effettuare un salto temporale di 33 anni (un numero scelto a caso?) e mostrarci come si è evoluta la situazione ma soprattutto come è si è evoluta anche tecnologicamente la nostra società, una volta che i coloniali sono entrati completamente a far parte di quel mondo. La storia sarà molto incentrata su Troy e saranno introdotti nuovi personaggi.

Intervista completa (attenzione spoiler): QUI

BSG e Videogiochi…

Se siete appassionati di videogiochi, fumetti ed ovviamente BSG ecco il titolo che fa per Voi… ebbene sì per tutti i Marvel Fan ecco una nuova avventura del “Tessiragnatele” più famoso della casa delle idee… stiamo parlando del videogioco già disponibile nei negozi “SPIDER-MAN : EDGE OF TIME

ma se vi chiedete cosa ha a che fare tutto questo con BSG la spiegazione è semplice… che fossero bravi attori quelli del cast di Battlestar Galactica é noto a tutti noi ma da tempo i videogamers possono apprezzarli anche come doppiatori! Sempre più infatti il mercato videoludico coinvolge grandi attori per interpretare i personaggi virtuali delle “video avventure” come già accaduto con Tricia Helfer e Michael Hogan che uniti ad un grande cast di doppiatori tra i quali Martin Sheen, Yvonne Strahovski, Shohreh Adhdashloo, Seth Green, Adam Baldwin, Keith David, Michael Dorn, Carrie-Anne Moss, hanno dato voce ai personaggi di MASS EFFECT 2 nella sua versione originale (ridoppiata nell’edizione italiana) e che presto risentiremo nel terzo capitolo della fortunata trilogia sviluppato da BioWare targata Eletronic Arts di prossima uscita.


Ora tocca alla poliedrica e talentuosa Katee Sackhoff entrare nel mondo virtuale… conosciuta da tutti i fan come la combattiva Kara “Starbuck” Thrace ora diventa più graffiante che mai interpretando la bella e conturbante Black Cat nello scontro con il nostro carismatico “ragnetto di quartiere” che lo vede impegnato al fianco dello Spider-man del 2099 a cercare di salvare il mondo da un futuro alternativo…

Spider-Man: Edge of Time sviluppato da Beenox è disponibile per tutte le piattaforme videoludiche di ultima generazione in lingua inglese con sottotitoli in italiano… quindi non perdete questa occasione di sentire la voce di Katee Sachoff e di giocare a questo nuovo capitolo nel mondo Marvel pronto a stupire con i suoi colpi di scena… Vorremmo salutarvi con il consueto “So say we all” ma la Gatta Nera preferirebbe così: MEOW!!!